Dragana Spasic

Spasic Dragana, nata a Nis (repubblica di Serbia) il 24/12/1970 
Dopo avere compiuto gli studi umanistici e scientifici a Nis in Serbia, si trasferisce in Bulgaria a Sofia per studiare canto presso lAccademia Nazionale di Musica e in seguito, arte scenica per il teatro musicale presso lAccademia Nazionale Teatrale.

Frequenta numerosi corsi di perfezionamento con grandi interpreti come Raina Kabaivanska e Ghena Dimitrova e poi scrive la tesi per il dottorato di ricerca in pedagogia vocale, che affronta le problematiche sulla corretta pronuncia e articolazione della lingua italiana, con particolare riferimento allimpostazione vocale per i cantanti lirici stranieri.

E stata vincitrice di vari premi ai concorsi internazionali di Belgrado, Palermo e Vercelli.
Vanta un vasto repertorio concertistico e si è esibita in diversi paesi del Europa, Asia e Nord America.
In campo operistico, ha debuttato nel ruolo di Violetta (La Traviata di G. Verdi), spaziando inoltre nel repertorio per soprano leggero e lirico (Gilda, Susanna, Lucia, Sonnambula, Liu, Donna Anna, Frasquita, Marguerite, Costanze, Musetta, Amina, etc.)
Dal 2004 svolge anche attività didattica, sia con solisti sia per formazioni polifoniche: con i giovani cantanti lirici ha svolto attività di docente per la pronuncia e tecnica vocale nelle decine di masterclass in Spagna, Italia, Germania e nei Balcani.
Dirige lAssociazione Amici della musica di Nis, che allestisce progetti culturali che collegano gli artisti dei Balcani con i loro colleghi europei e partecipa allorganizzazione di concorsi internazionali per i giovani cantanti (come il concorso Internazionale Città di Alcamo,)
Lavora parallelamente anche come regista e coordinatore di progetti umanitari, che oltre alla particolare attenzione ai bambini disagiati affrontano le tematiche riguardanti i nuovi strumenti didattici e formativi per avvicinare nuove generazioni alla musica.